Riciclo creativo & Eco-Design in Toscana: la scatola con fiori di carta riciclata

Riciclo creativo & Eco-Design in Toscana: la scatola con fiori di carta riciclata

scatola-riciclo-carta-INTERA-cristina-sperottoDa che io mi ricordi ho usato le mani per trasformare e modellare materiali di ogni sorta fin da piccolissima. Mia mamma aveva un negozio di abbigliamento ed i miei mi raccontano tutt’oggi che, uscita dalle porte dell’ospedale dopo avermi partorito, lei vi tornò immediatamente posando la cesta con la neonata sul bancone  per non perdere un attimo della sua attività. Mio papà aveva messo in piedi un’azienda di moda (ora gestita dai miei fratelli) e non rinnegava tuttavia le sue origini di sarto da cui tutto era iniziato.

 

 

In questo clima bottega-moda-sartoria-clienti-campionari-azienda-fiere io sono letteralmente cresciuta tutti i giorni da quando sono nata, osservando aghi, fili, metri, toccando tessuti e relazionandomi con le persone.

E’ facile intuire come un ambiente simile non abbia fatto altro che stimolare la mia abilità istintiva a manipolare e scatola-riciclo-carta-DETTAGLIO3-cristina-sperottotrasformare qualunque cosa mi passasse tra le mani. Certo, crescere in un ambiente di lavoro, non mi permetteva di correre avanti ed indietro sui pavimenti di marmo del negozio,magari facendo le gincane tra i clienti, e così, da seduta nel mio angolino sul tavolo dove si srotolavano i tessuti, ho creato, costruito ed incollato l’inverosimile, concentrata silenziosamente nelle mie piccole azioni. Ecco, vista la mia professione attuale di creativa, si potrebbe dire che io abbia sempre lavorato fin dall’infanzia, oppure che tuttora io giochi in età matura, mettetela come volete. La creatività, un filo conduttore che ha attraversato la mia vita intera. 

Questi ricordi mi sono venuti in mente per qualche strano nesso con la proposta a impatto zero di oggi. Oltre a tutto quello che ho scritto sopra, amo profondamente i fiori, questo l’avrete capito ormai dai lavori precedenti che abbiamo fatto insieme. Quando – seduta tranquilla in negozio – trasformavo tra le mie mani, spesso mi uscivano proprio loro, e così accade anche oggi. Che io ami parecchio pure l’home decor, anche questa non è una novità di certo. Il riciclo creativo che desidero farvi vedere in questo post riguarda il riciclare la carta per decorare la casa. Non una carta qualunque, bensì la carta velina degli imballaggi, quella che si trova, tanto per farvi capire, ad esempio, nelle scatole delle scarpe o con cui si imballano gli oggetti delicati. Faremo insieme una scatola decorata con carta e conchiglie, per creare attorno a noi sempre più un ambiente sostenibile intriso di bellezza. Vi lascio al tutorial fotografico della scatola con fiori di carta riciclata, che ho regalato alle amiche dell’ Agriturismo le Ceregne BIO durante la nostra vacanza in Toscana… ma di questo parleremo un’altra volta ;-)

scatola-riciclo-carta-RISULTATO-cristina-sperotto

OCCORRENTE:

  • 1 scatola da rivestire
  • Carta velina da imballo
  • Corda
  • Perline in legno
  • Conchiglie
  • Colla a caldo 

scatola-riciclo-carta-OCCORRENTE-cristina-sperotto

PROCEDIMENTO:

  • step 1: prendere un pezzo di carta velina grande circa come una mano e ripiegarne i bordi verso l’interno.
  • Step 2: ripiegando i bordi della carta verso l’interno otterremo un cerchietto.
  • Step 3: dare la forma di una scodellina al cerchietto di carta.
  • Step 4: ripetere gli step 1-2-3 per creare una seconda scodellina.
  • Step 5: incollare una scodellina dentro all’altra con la colla a caldo. Chiudere leggermente la ciotolina interna.
  • Step 6: decorare il fiore al centro, una volta con una perlina di legno, un’altra con un pezzettino di corda, e lasciare anche alcuni fiori vuoti al centro.
  • Step 7: incollare le conchiglie lungo il bordo del coperchio.
  • Step 8: rivestire la scatola completamente con i fiori in carta riciclata. 

step1-2-3-4-cristina-sperotto

step5-6-7-8-cristina-sperotto