Riciclo creativo & Eco-Design: le lanterne con le bottiglie di plastica

Riciclo creativo & Eco-Design: le lanterne con le bottiglie di plastica
Fin da piccola sono stata spontaneamente portata a dei comportamenti ecofriendly. Ricordo che sgridavo mia mamma quando tendeva a sprecare lanterne3-cristina-sperottocibi o ad accendere troppo spesso gli elettrodomestici, e avrò avuto sì e no dieci anni. Non erano reazioni dovute ad un mio senso del risparmio – che a tutt’oggi non ho ancora acquisito – ma era una sorta di starci male dentro: in qualche modo sentivo che questi comportamenti materni tipici dell’era del consumismo mal si sposavano con il benessere del Pianeta. I miei piccoli malesseri casalinghi hanno sicuramente contribuito a sviluppare negli anni il mio desiderio di green living e ad inventarmi di sana pianta la mia professione come eco-creativa. Oggi produco in casa nei limiti di tempo e spazio, mi diletto a preparare dolci, pane, marmellate, pasta ogni tanto, adorerei avere un orto da curare. Chissà, magari nella mia prossima vita mi occuperò personalmente di un agriturismo bio da qualche parte in Italia, e Le Ceregne è per me un luogo Maestro in questo senso. La vita in campagna rimane il mio sogno da realizzare. Per adesso mi impegno a creare un ambiente sostenibile attorno a me attuando comportamenti etici verso gli altri e la natura, in fin dei conti penso che l’esempio sia la migliore eredità io possa lasciare ai miei bambini.

lanterne1-cristina-sperottoOggi siamo al nostro terzo appuntamento di riciclo creativo, queste serate estive dal clima ancora dolce mi invogliamo a restare all’aperto il più possibile, gustandomi il calar del sole. Se anche a voi piace  godere dei momenti serali fate come me: spegnete le luci elettriche ed accendete qualche candelina in più. Le lanterne ecologiche che vi propongo oggi sono realizzate riciclando bottiglie di plastica e un vasetto di vetro, materiali facilmente reperibili in ogni casa. Amo creare con le bottiglie di plastica e trasformare un materiale così inquinante in una risorsa creativa stimolante ed utile. La plastica colorata, una volta illuminata dall’interno, vi ammalierà con i suoi riflessi contribuendo a rendere magiche le vostre serate.

OCCORRENTE:

  • 3 parti centrali delle bottiglie di plastica
  • 1 vasetto di vetro
  • fil di ferro
  • fili da cucito
  • candeline
  • tronchetto
  • forbici
  • biadesivo trasparente
  • colla a presa forte

occorrente-step1-cristina-sperotto

PROCEDIMENTO:

  • Step 1: tagliare a spirale le 3 parti centrali delle bottiglie di plastica colorate.
  • Step 2: ottenere in questo modo 3 “matassine” di filo di plastica colorate.
  • Step 3: tagliare un pezzo di fil di ferro con il tronchetto e fissarlo attorno al collo del vasetto in vetro.
  • Step 4: tagliare un secondo pezzo di fil di ferro e fissarlo su due punti al primo per creare una sorta di manico.
  • Step 5: scegliere un primo colore dalle matassine, fissarne una cima al vasetto di vetro con l’aiuto di un pezzetto di biadesivo.
  • Step 6: avvolgere completamente la matassina di plastica attorno al vasetto, in modo disordinato, fissandola qua e là con il biadesivo. In chiusura è sufficiente fermare la cima inserendola tra i giri di matassina già avvolta.
  • Step 7: prendere un secondo colore tra le due matassine rimaste ed avvolgere anche questo sopra al primo. Per fissarlo fermare all’inizio ed alla fine le cime in mezzo alla plastica già posizionata.
  • Step 8: avvolgere completamente la seconda matassina sopra alla prima, e infine fare lo stesso con la terza e ultima bottiglia ritagliata.
  • Step 9: girare tutt’attorno alla plastica dei fili da cucito colorati. 

step2-3-4-5-cristina-sperotto

step6-7-8-9-cristina-sperotto

  

Ora potete inserire una candelina accesa nel vasetto e godervi le vostre serate estive!

Cristina-Sperotto-a768Chi è Cristina Sperotto

Sono una creativa dei materiali di scarto, ho reso la mia passione d’infanzia la mia professione, ovvero manipolare e trasformare materiali e colori. Attraverso il mio lavoro di eco-creativa cerco di dare il mio piccolo contributo alla crescita delle coscienze individuali. Così, attraverso i processi della trasformazione e della creazione, condotti nel divertimento mio e degli altri, impariamo insieme l’elasticità nel trovare nuove soluzioni per il benessere proprio e di tutte le parti, sensibilizzando contemporaneamente il nostro spirito ecologico e il nostro senso etico.

 

BlogOrk’Idea Atelier

FacebookOrk’Idea Atelier